D.A-D.D.: Rendina in testa al Campionato Italiano Rally Produzione
 

Il pilota della Rally Project con la Mitsubishi Lancer Evo X si è classificato secondo in classe N4 al Rally di Gubbio – 25. San Crispino, quinto appuntamento del CIR riconosciuto anche come evento D.A-D.D. Con questo piazzamento Max porta a 50 punti il vantaggio su Ferrarotti. Più complicata la gara di Fabio Gianfico, testimonial della campagna sociale “Io guido, non bevo”, al traguardo nonostante le molte traversie che ha dovuto superare.

rendina

 
Caltanissetta, 2 luglio 2012 – Tredici e diciassette sono considerati i due numeri maledetti del mondo delle corse. Nell'elenco degli iscritti di un rally vengono regolarmente saltati, perché la superstizione è diventata parte della storia e del regolamento. Eppure sono numeri che si possono esorcizzare, perché al traguardo possono regalare delusioni o grandi soddisfazioni.
 
Massimiliano Rendina e Mario Pizzuti sulla Mitsubishi Lancer Evo X della Rally Project si sono classificati al tredicesimo posto assoluto nel Rally di Gubbio – 25. San Crispino, valido quale quinta prova del Campionato Italiano Rally. La bella gara eugubina su terra, che è stata anche evento D.A-D.D., ha fruttato al testimonial di "Drivers against drug and drunk", il progetto sociale ideato nel 2007 dalla Creo MSC di Gaetano Maria Migliore per sensibilizzare i giovani ─ dai 13 ai 35 anni di età dai rischi della guida sotto l’effetto di droghe e alcol, un secondo posto in classe N4. Grazie all'ottimo piazzamento, Max ha incrementato il vantaggio nella classifica del Campionato Italiano Produzione che conduce con 50 punti di vantaggio su Ivan Ferrarotti.
 
“E' stata una gara durissima non solo per il caldo e la polvere – racconta Rendina – nel primo passaggio della prova di San Bartolomeo di oltre 24 km ho avuto un calo fisico dopo l'intervento a cui sono stato sottoposto. Mi volevo fermare, ma ho stretto i denti e ho fatto bene perché poi è arrivato un risultato importante. Anche perché volevo portare il messaggio di D.A-D.D. fino al traguardo”.
 
E quando le cose vanno per il verso giusto, si superano tutte le avversità, visto che Rendina e Pizzuti hanno rimediato a due toccate: nella seconda delle quali hanno piegato leggermente la ruota posteriore sinistra nella prova Nebrisi 1: “Adesso abbiamo 50 punti di margine nel Produzione – conclude Rendina – potremo fermarci due volte e resteremmo in testa lo stesso. Possiamo guardare al futuro con un certo ottimismo”.
 
Diversa la gara per Fabio Gianfico e Roberto Tolino con la Mitsubishi Lancer Evo X della Rubicone Corse: questi sostenitori della campagna “Io guido, non bevo” hanno avuto la costanza di non arrendersi dopo una serie di disavventure che sono iniziate già nello shake down. Fabio Gianfico ha rotto il cambio: “La squadra è stata fantastica perché ha dovuto lavorare sodo per rimettere in ordine la Lancer Evo X – ammette Fabio – sono stato bersagliato dai problemi ai freni all'inizio e poi siamo riusciti a trovare via via una buona messa a punto che ci ha permesso di migliorare le prestazioni. Nell'ultima prova abbiamo forato perché si è rotto un cerchio, eppure non abbiamo toccato da nessuna parte. Alla fine il 17. posto e il quarto di classe ci stanno: è un piazzamento che ci è utile in vista delle prossime uscite nel campionato”.
 
 
 
 
Un ringraziamento agli sponsor e partner di D-A.D-D: UNASP Acli e US Acli, Maverik Rally Team, Gomme & Service Team Brunetti, TP Formula, Torino Motor Sport, MG Racing Promogest srl, AC Brescia, Event by Renzo D’Andrea con il supporto finanziario di Presticar, Depa Communications, Motorzone, Racegarage, Okrally, Caneva Rally School, Crazybox, RDS Caltanissetta, BCC Banco di Credito Cooperativo, MondoGrafica, Licata & Greutol, Gipicar s.r.l., Creativ, One Shop, MA.CA servizi, Outlet Valmontone, Seven Press, AllRace, Il Fatto Nisseno, Class Driver Club, SGB Rally, Imbrò Sport Racing, Island Motorsport, WRO World Rally Organization, il team Jambo, Racing Press, Racepilot, il magazine Golf People, Assoconsulenza, Qui Magazine, Sole Luna Production, Race Academy, speed-live.it., Cambitek revisione Cambi, Rubicone Eventi.
 
iniziato l'evento D.A-D.D. al Rally di Gubbio 25. San Crispino
 

Ieri pomeriggio, dopo lo shake down, c'è stata la cerimonia di partenza del Rally di Gubbio – 25. San Crispino, quinto appuntamento del CIR che la Rubicone Eventi ha promosso ad evento D.A-D.D. L'attesa corsa eugubina avrà Massimiliano Rendina e Fabio Gianfico, entrambi su Mitsubishi Lancer Evo X, in gara con i simboli della campagna sociale “Io guido, non bevo”. Sandro Munari sarà l'apripista su una Lancia Delta che precederà il passaggio delle vetture storiche.

a

 
Caltanissetta, 29 giugno 2012 – Sono due gli autorevoli testimonial di D.A-D.D. protagonisti fra i ventinove equipaggi che ieri sera sono partirti per il Rally di Gubbio – 25. San Crispino, valido quale quinta prova del Campionato Italiano Rally. L'appuntamento eugubino è un evento D.A-D.D. da non perdere, perche gli organizzatori della Rubicone Eventi offrono in contemporanea agli appassionati anche una prova dell’Italiano Cross Country oltre all'All Star riservato alle storiche.
 
Massimiliano Rendina e Mario Pizzuti sulla Mitsubishi Lancer Evo X della Rally Project sfidano in classe N4 l'altro equipaggio formato da Fabio Gianfico e Roberto Tolino che ha aderito con entusiasmo alla campagna “Io guido, non bevo” e che è in gara con l'analoga vettura della Rubicone Corse.
 
Rendina e Pizzuti, testimonial convinti di "Drivers against drug and drunk", il progetto sociale ideato nel 2007 dalla Creo MSC di Gaetano Maria Migliore per sensibilizzare i giovani ─ dai 13 ai 35 anni di età dai rischi della guida sotto l’effetto di droghe e alcol, possono incrementare il vantaggio nella classifica del Campionato Italiano Produzione che conducono con 25 punti di vantaggio su Ivan Ferrarotti che è stato costretto a saltare l'appuntamento umbro con la Renault Megane RS.
 
Ieri pomeriggio si è svolto lo shake-down utile ai piloti per verificare la messa a punto delle vetture in vista dell'impegnativa gara su terra e utile a definire l'ordine di partenza dei primi: purtroppo sono subito emersi dei problemi tecnici sulla Mitsubishi Lancer Evo X di Fabio Gianfico alle prese con delle noie al cambio che sono state brillantemente risolte prima dello start previsto ieripomeriggio a Gubbio, in Piazza 40 Martiri dalle ore 18,30.
 
La prima delle due tappe in programma prenderà l'avvio oggi con la speciale, Mesola 1, che partirà alle 12,29. L’arrivo sarà previsto domani dopo un totale di dieci tratti cronometrati (Mesola di km 6,99 e San Bartolomeo di 24 km da ripetere due volte oggi; Santa Cristina di 8,92 km e Nerbisci di 12,12 km da ripetere tre volte domani), pari a 125 chilometri di sterrati altamente tecnici e spettacolari.
 
A fare da l'apripista d'eccezione delle vetture storiche domani ci sarà Sandro Munari. Il "Drago" di Cavarzere sarà al volante di una Lancia Delta Hf ex–ufficiale. Il campione veneto, che con la Lancia ha vinto quattro Rally di Montecarlo e si è fregiato del primo titolo iridato piloti della storia, avrà al suo fianco Arnaldo Bernacchini. Munari e Bernacchini sono le guest star del Rally di Gubbio - 25. San Crispino e anticiperano il passaggio delle storiche, ammesse in gara a titolo sperimentale dalla Csai nella seconda tappa di domani, all'interno del Challenge di Zona.
Un ringraziamento agli sponsor e partner di D-A.D-D: UNASP Acli e US Acli, Maverik Rally Team, Gomme & Service Team Brunetti, TP Formula, Torino Motor Sport, MG Racing Promogest srl, AC Brescia, Event by Renzo D’Andrea con il supporto finanziario di Presticar, Depa Communications, Motorzone, Racegarage, Okrally, Caneva Rally School, Crazybox, RDS Caltanissetta, BCC Banco di Credito Cooperativo, MondoGrafica, Licata & Greutol, Gipicar s.r.l., Creativ, One Shop, MA.CA servizi, Outlet Valmontone, Seven Press, AllRace, Il Fatto Nisseno, Class Driver Club, SGB Rally, Imbrò Sport Racing, Island Motorsport, WRO World Rally Organization, il team Jambo, Racing Press, Racepilot, il magazine Golf People, Assoconsulenza, Qui Magazine, Sole Luna Production, Race Academy, speed-live.it., Cambitek revisione Cambi, Rubicone Eventi.
 
D.A-D.D. con Siddi-Rollo sul podio del Rally dei Nuraghi e Vermentino

L'equipaggio sardo con la Citroen Saxo Super 1600 conquista il terzo posto nell'11. edizione della gara di Berchidda, che era valida per il Challenge 9. Zona: i testimonial della campagna “Io guido, non bevo” hanno pagato la rottura di un ammortizzatore nella seconda speciale, ma hanno dato spettacolo lo stesso. E intanto cresce l'attenzione per il Rally di Gubbio – 25. San Crispino, appuntamento del CIR in calendario nel week end, che la Rubicone Eventi ha promosso ad evento D.A-D.D. La gara eugubina avrà Sandro Munari come apripista sulla Lancia Delta nella gara valida per le storiche che affiancherà quella del Campionato Italiano Rally.

Caltanissetta, 26 giugno 2012 – Auro Siddi e Giovanni Rollo con la Citroen Saxo Super 1600 hanno concluso al terzo posto assoluto l'11. Rally dei Nuraghi e del Vermentino che si è disputato nel week end a Berchidda, la prova organizzata dalla Rassinaby Racing e valida quale prova del Challenge 9. Zona con il coefficiente 1,5.

 

Siddi e Rollo sono stati molto abili a salire sul podio dopo una gara travagliata: i testimonial di "Drivers against drug and drunk", il progetto sociale ideato nel 2007 dalla Creo MSC di Gaetano Maria Migliore per sensibilizzare i giovani ─ dai 13 ai 35 anni di età dai rischi della guida sotto l’effetto di droghe e alcol, hanno patito la rottura di un ammortizzatore nel salto spettacolare che caratterizzava la seconda speciale. Non solo, ma poi hanno dovuto fare i conti anche con guai all'acceleratore all'avvio della seconda tappa. Nonostante le avversità, il pilota sardo è stato molto caparbio nel volere lottare fino alla fine per la terza posizione assoluta: al termine delle 10 prove speciali il suo sforzo è stato premiato.

 

E, intanto, si contano i giorni al Rally di Gubbio - 25. San Crispino, in programma da giovedì 28 a sabato 30 giugno sui magnifici sterrati intorno a Gubbio. La gara promossa dagli uomini della Rubicone Eventi sarà un evento D.A-D.D. da non perdere, perche gli organizzatori stanno sfornando una sorpresa dopo l'altra: oltre alla validità della gara per il Campionato Italiano Rally, la manifestazione eugubina inserice anche una prova dell’Italiano Cross Country e un appuntamento All Star per le storiche.

 

E l'apripista di eccezione delle vetture storiche sarà Sandro Munari. Il "Drago" di Cavarzere sarà al volante di una Lancia Delta Hf ex – ufficiale. Il campione veneto, che con la Lancia ha vinto quattro Rally di Montecarlo e si è fregiato del primo titolo iridato piloti della storia, avrà al suo fianco Arnaldo Bernacchini. Munari ritroverà il navigatore che, a bordo della Fulvia Hf, ha condiviso dei momenti indimenticabili: insieme hanno scritto alcune pagine importanti della storia dei rally. Munari e Bernacchini saranno le guest star del Rally di Gubbio - 25. San Crispino e anticiperano il passaggio delle storiche, ammesse in gara a titolo sperimentale dalla Csai nella seconda tappa, all'interno del Challenge di Zona.

 

 

Un ringraziamento agli sponsor e partner di D-A.D-D: UNASP Acli e US Acli, Maverik Rally Team, Gomme & Service Team Brunetti, TP Formula, Torino Motor Sport, MG Racing Promogest srl, AC Brescia, Event by Renzo D’Andrea con il supporto finanziario di Presticar, Depa Communications, Motorzone, Racegarage, Okrally, Caneva Rally School, Crazybox, RDS Caltanissetta, BCC Banco di Credito Cooperativo, MondoGrafica, Licata & Greutol, Gipicar s.r.l., Creativ, One Shop, MA.CA servizi, Outlet Valmontone, Seven Press, AllRace, Il Fatto Nisseno, Class Driver Club, SGB Rally, Imbrò Sport Racing, Island Motorsport, WRO World Rally Organization, il team Jambo, Racing Press, Racepilot, il magazine Golf People, Assoconsulenza, Qui Magazine, Sole Luna Production, Race Academy, speed-live.it., Cambitek revisione Cambi, Rubicone Eventi.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 9 - 12 di 154
Advertisement

Visitatori

XHTML 1.0 Valido!
Designed by lemonit.com ®
CSS Valido!